Cosa fare in caso di recesso dal tuo sito web pronto

Di solito non forniamo nessun tipo di recesso in quanto il sito web che acquisterai da noi verrà saldato in un unica soluzione e soprattutto ai prezzi più bassi del mercato. 

Possiamo però tuttavia a causa di malfunzionamento dello stesso offrire la nostra assistenza tecnica a costo completamente GRATUITO, se anche in quel caso il problema non sia risolvibile offriamo rimborso completo dell’intera cifra precedentemente saldata in circa 48/72 ore.

Il diritto di recesso per gli acquisiti online tutela il consumatore che  ha il diritto di poter ripensare agli acquisti fatti e di liberarsi del contratto, senza la necessità di dare motivazione, con conseguente restituzione del bene e rimborso di quando pagato (soltanto quando si parla di oggetti tangibili).

Diritto di recesso acquisti online: i termini per esercitarlo

Il diritto di recesso per gli acquisti online può essere esercitato dall’acquirente entro 14 giorni, termine che inizia a decorrere per:

  • i contratti di beni, dal giorno in cui il consumatore/terzo entra in possesso fisico dei beni, o diversamente:
    1) nel caso di beni multipli ordinati dal consumatore con un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il consumatore stesso entra in possesso dell’ultimo bene;
    2) nel caso di un bene formato da lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui viene acquisito dal consumatore il possesso dell’ultimo lotto/pezzo;
    3) nel caso di contratti per la consegna periodica di beni, dal giorno in cui il consumatore/terzo acquista il possesso fisico del primo bene;
    4) per i contratti che hanno ad oggetto la fornitura di acqua, gas o elettricità, quando non sono venduti in un volume limitato o in quantità determinata, di teleriscaldamento o di contenuto digitale non fornito su un supporto materiale, dal giorno della conclusione del contratto.
  • i contratti di servizi, dal momento della conclusione del contratto.

Ma cos’è che concretamente comporta, per il commerciante, tale decisione?

Il recesso libera il consumatore dagli obblighi del contratto, pertanto avrà diritto, successivamente alla restituzione del bene, al rimborso da parte del merchant del prezzo corrisposto. La restituzione deve avvenire entro 14 giorni, decorrenti da quando ha avuto contezza della volontà dell’acquirente.

Tuttavia, è consentito trattenere quanto dovuto sino a che non si riceva il bene o non venga data prova della sua spedizione.